“La storia chimica di una candela” di M. Faraday

by Roberto Poeti

Le lezioni di Faraday sono un modello di didattica chimica

Questo articolo è dedicato  al grande scienziato inglese Michael Faraday. Riporteremo , con tutte le illustrazione originarie , le lezioni dal titolo “La Storia Chimica di una candela ” che egli tenne alla Royal Institution di Londra nella prima metà dell’ottocento . Queste lezioni erano pubbliche e costituiscono ancora oggi un evento nella storia della comunicazione scientifica e della didattica .

Il fenomeno della combustione nella scuola

L’iniziativa di aprire nel sito di Storia della Chimica uno spazio dedicato a Faraday nasce dalla constatazione che il fenomeno della combustione è conosciuto dagli studenti che iniziano il triennio di specializzazione a indirizzo Chimico e Biologico , nel nostro Istituto , non solo in modo approssimativo , ma soprattutto in modo non corretto . All’inizio di ogni anno scolastico un test con domande a risposta aperta e a scelta multipla , ripetutosi per diversi anni , ha sempre evidenziato quanto profonde e costanti siano le lacune che accompagnano la conoscenza del fenomeno della combustione negli studenti all’inizio del triennio di specializzazione .

Le conoscenze sulla combustione a scuola

Le conoscenze che il test voleva accertare riguardavano la interpretazione della combustione come reazione chimica , il principio della conservazione della massa applicato alla combustione e alle reazioni di ossidazione di metalli , la perdita di peso di una candela durante la combustione , l’individuazione dei prodotti e dei reagenti della combustione , il confronto tra combustione del metano e di una candela .

Cosa evidenzia un test sull combustione

Le risposte hanno messo in evidenza la difficoltà a inquadrare la combustione come reazione chimica . Infatti alla domanda specifica se la combustione della cera è un fenomeno fisico o chimico la risposta più frequente è fenomeno fisico , perché la loro osservazione ha colto la fusione iniziale della cera “che cola “. Molto frequente è l’individuazione di vapori , o fumo come prodotti generici . Mentre alcuni citano l’anidride carbonica come prodotto , raramente si rammenta l’acqua . La individuazione dell’ossigeno come reagente è quasi sempre assente . Alla domanda se il peso della candela varia , ed eventualmente come varia , durante la combustione , la maggioranza pensa che rimane costante , precisando , se si raccoglie la cera fusa . L’ossidazione del chiodo è con difficoltà inquadrato in modo corretto , infatti anche il peso del chiodo dopo l’ossidazione rimane costante per una buona percentuale di studenti

Non è colpa delle poche ore di chimica

Questi studenti escono da un biennio dove la chimica è stata materia curricolare per due anni con due ore di laboratorio settimanali. E’ evidente che esiste un problema di formazione scientifica , in questo caso chimica . La comprensione della combustione , insieme alla individuazione dei gas come sostanze , in particolare dell’ossigeno , è stato il più grosso ostacolo alla nascita della scienza chimica . La lettura delle lezioni  di Faraday da parte degli insegnanti  può fornire  suggerimenti per l’attività di laboratorio ; ma  sopratutto fa comprendere come un fenomeno familiare, apparentemente conosciuto, sia in realtà una inesaurible scoperta  .

Le sei   lezioni   sulla Storia Chimica di una candela  vennero tenute da Michael Faraday alla Royal Institution tra la fine del 1859 e l’inizio del 1860

 

La fiamma di una candela è stata l’oggetto di 6 lezioni di Faraday alla Royal Society.

 

 

…………………………………………………………………………………………………………………………………………….

Al link seguente possiamo accedere al  libro pubblicato nel 1866 che è la prima traduzione in italiano  della raccolta delle sei lezioni di Faraday  sulla Storia chimica di una candela .

La Storia chimica di una candela

Le sei lezioni di Faraday alla Royal Institution di Londra

 

 

 

 

…………………………………………………………………………………………………………………………………………..

Questo articolo del Prof. Luigi Cerruti ,che è stata ripreso dal sito della Enciclopedia Treccani, è una interessante introduzione alla vita di Farady e alle sue lezioni .

Articoli Correlati