William PROUT (1784-1850) : un grande chimico e medico dimenticato

by Roberto Poeti
 William Prout chimico e medico

La storia personale e professionale di William Prout è quella  di uno studioso che ha dato contributi importanti in tanti campi della conoscenza, dalla chimica alla fisiologia, alla medicina. Era solito alzarsi molto presto per fare i suoi esperimenti di chimica, che interrompeva alle sette per dedicarsi ai pazienti. I suoi studi affronteranno l’analisi e composizione delle urine, uno dei liquidi fisiologici molto spesso oggetto di indagine. Concepirà un apparecchio per l’analisi per combustione delle sostanze organiche. La sua analisi dell’urea sarà utilizzata da Wohler quando riuscirà a produrla artificialmente. È stato il primo che ha identificato l’acido cloridrico responsabile dell’acidità gastrica. È notevole la sua classificazione dei principi alimentari in proteine, zuccheri e grassi, un risultato pionieristico. Ha posto le basi della biochimica.

                                                              Prout dimenticato

Malgrado un elenco di risultati impressionanti, scopriamo che il lavoro chimico e medico di Prout era stato trascurato molto prima della sua morte nel 1850. Ci sono due ragioni per questo. In primo luogo, la carriera scientifica attiva fu essenzialmente terminata nel 1834. Successivamente si dedicò interamente alla sua pratica medica e alla revisione dei suoi libri, mentre la grave sordità lo spinse a evitare la comunità scientifica. In secondo luogo, come conseguenza diretta della sua invalidità, Prout non fu in grado di tenersi al passo con i rapidi sviluppi scientifici in chimica e in fisiologia, cosicché, sebbene gran parte delle sue prime ricerche precedessero quella di Liebig e della sua scuola, nel complesso  Prout si trovò oscurato dalle grandi conquiste degli anni Trenta e Quaranta dell’Ottocento.

 

William Prout

William Prout

.

 

William Prout (1784-1850 ) chimico e medico inglese

 

.

.

L’ipotesi unitaria di William Prout

Di lui si ricorda    ” l’ipotesi unitaria “, cioè  che gli atomi degli elementi sono costituiti da atomi di idrogeno.  Questa ipotesi, che comparve in due  articoli  che scrisse nel 1815 e nel 1816, è stata molto più importante  di quanto si possa credere. Ha condizionato la storia della chimica per un secolo. Nel PDF seguente è raccontata questa storia avvincente, che si è conclusa con la scoperta degli isotopi nelle prime due decadi del novecento .

.

William Prout come Avogadro

Prout  nel suo trattato Bridgewater Treatises, che ha scritto  nel 1834,  arriva  alle stesse conclusioni a cui era arrivato Avogadro . Il percorso che porta Prout ad enunciare lo stesso principio di Avogadro è espresso in modo  chiaro e rigoroso.       Questo è un aspetto del pensiero di questo poliedrico scienziato   che vale la pena di conoscere per la sua profondità e originalità. Nel PDF seguente è raccontata quest’altra storia che rende giustizia a questo chimico , ingiustamente dimenticato.

 

 

 

 

 

 

Articoli Correlati

Lascia un commento