La determinazione della formula di KClO3 in laboratorio

by Roberto Poeti
L’esperienza di laboratorio

L’esperienza di laboratorio è stata condotta con la classe 3B a indirizzo Biologico nell’anno scolastico 2010 – 2011 nel laboratorio di chimica organica dell’ ITIS di Arezzo . L’attività di laboratorio  è stata impostata attraverso un procedimento guidato , ma aperto alle osservazioni e ipotesi degli studenti . La relativa semplicità di esecuzione dell’esperienza crea le condizioni perchè l’attenzione degli studenti sia focalizzata su ciò che accade ; l’osservazione non è  distratta dalla troppa complessità delle operazioni . Si ha modo di fermarsi durante la esecuzione dell’esperienza , di discutere collegialmente e avanzare ipotesi su quanto osservato . Ne è venuta fuori una discussione  che ha messo in evidenza come indizi sperimentali , a prima vista trascurabili , siano stati invece , se opportunamente letti , densi di significato per la soluzione del problema che ci eravamo posti .

L’oggetto della attività sperimentale

L’obbiettivo è la determinazione della formula minima del Clorato di Potassio KClO3

blank

Cristallo di Clorato di Potassio

Il contesto storico

Ma l’esperienza di laboratorio era inserita in un contesto storico . Era  implicato il grosso tema della determinazione della formula delle sostanze , alla soluzione del quale sono state determinanti le fondamentali leggi di Proust e Lavoisier .

E’ nato così una presentazione  in PDF interamente progettato ed eseguito da uno studente della classe Luca Bruni . Non ho apportato modifiche ne correzioni , ma è , come si dice , il testo integrale . Al di la di qualche imprecisione è notevole come questo studente abbia saputo mettere insieme contesto storico e indagine sperimentale . A me è parso un lavoro molto ricco e che aiuta a delineare un possibile nuovo approccio alle attività sperimentali di laboratorio . Ho Inserito la scheda della esperienza di laboratorio che andrebbe letta prima della visione della presentazione dello studente  .

Scheda della esperienza di laboratorio

La scheda costituisce materiale didattico per gli insegnanti  . Viene  commentata  la parte sperimentale che  è divisa  in una prima parte dove sono effettuate prove qualitative e in una  seconda parte quantitativa dove sono fatte misure e raccolto dati .

 

Il grafico dei  dati sperimentali raccolti

La classe è stata divisa in nove  gruppi  di  due alunni ciascuno . I dati raccolti  dalla classe  sono stati inseriti in un grafico .

 

La presentazione  dell’esperienza di laboratorio dello studente  L.B.

Lo studente L.C. ha prodotto  questa presentazione in PDF , nella quale  ripercorre i passaggi dell’esperienza di laboratorio  , arricchendola di ipotesi e richiami   storici  . E’ un  lavoro pregevole dal punto  di vista didattico . Questa volta è lo studente che fa lezione. La lezione è disponibile anche nel formato Power Point

 

 

 

Articoli Correlati